Dr.ssa Claudia Cambria 

Home  /  Dr.ssa Claudia Cambria

Chi sono

Mi chiamo Claudia Cambria, in seguito alla Laurea in Dietistica (Corso di Laurea all’interno di Medicina e Chirurgia, presso l’Università di Bologna) mi sono dedicata subito alla libera professione presso lo Studio Dietistico Castiglione (Via Castiglione 74). La mia preparazione universitaria mi permette di seguire il paziente sano e con patologia di qualsiasi età, dalla nascita alla senilità, attraverso interventi di dietoterapia (con prescrizione del medico) e di educazione alimentare. La mia esperienza mi ha portato a concentrarmi soprattutto sulla donna nelle varie fasi della vita, sul bambino dallo svezzamento in poi e sulla prevenzione di diverse patologie, in particolare i tumori. Collaboro infatti da alcuni anni con la sede di Bologna LILT (Lega Italiana per la Lotta ai Tumori), attraverso corsi ed interventi di educazione alimentare ed altre iniziative. Inoltre amo particolarmente la cucina sana, gustosa e leggera e mi occupo di trasmettere ai miei pazienti gli strumenti necessari per mettere in pratica ai fornelli i principi base di una sana alimentazione. Tengo da alcuni anni un blog di cucina sana e una rubrica all’interno del sito della LILT Bologna.

La collaborazione con “Il Piccolo Principe”

Il mio lavoro all’interno del Piccolo gruppo educativo è cominciato con l’elaborazione e la stesura del menù.

La collaborazione con “Il Piccolo Principe” continua con la formazione del personale responsabile del vitto e con l’interazione con i genitori di bambini che frequentano il nido. Ritengo infatti che sia fondamentale un rapporto continuo fra i genitori e la dietista. Le mie prestazioni comprenderanno quindi l’illustrazione del menù, incontri di educazione alimentare e la possibilità di contattarmi per qualsiasi dubbio sul menù e sull’alimentazione del bambino a casa, attraverso email, telefonate o uno sportello mensile da concordare.

Il Menù

Il Menù proposto è stato redatto rispettando:

  • le indicazioni del Sistema Sanitario Regionale dell’Emilia Romagna,
  • i nuovi LARN
  • indicazioni del Ministero della Salute, SINU, INRAN, SIP, ESPGHAN, sul tema dell’alimentazione pediatrica e basate su evidenze scientifiche recenti.

Gli obiettivi del Menù

  • Rispettare le indicazioni di LARN 2014 (SINU) e Linee guida per una sana alimentazione, riguardanti la riduzione dell’apporto di proteine e zuccheri semplici
  • Proporre piatti appetibili, colorati e che stimolino il gusto
  • Aumentare la frequenza di pesce e legumi al posto delle altre fonti proteiche
  • Proporre prodotti semintegrali o integrali, come alternative dei prodotti raffinati
  • Inserire 1 giorno ogni 7 o 15 giorni composto esclusivamente da alimenti vegetali (Vegan Day)
  • Variare le materie prime: verdura, frutta, cereali, pseudocereali, fonti proteiche
  • Rispettare la stagionalità di frutta e verdura
  • Scegliere soprattutto prodotti biologici e/o a Km zero
  • Proporre cibi quasi esclusivamente preparati al Nido, tranne per alcuni prodotti (es. biscotti, grissini, pasta ecc.), dei quali verranno controllate le etichette alimentari per scegliere quelli qualitativamente migliori

Il ruolo che svolge una sana alimentazione nella prevenzione di diverse patologie, compresi i tumori, è ormai ben noto e le informazioni in merito sono in continuo aggiornamento. E’ quindi fondamentale partire con delle buone basi fin da piccoli per poter beneficiare degli effetti positivi di uno stile di vita ottimale. Le abitudini alimentari si costruiscono proprio nei primi mesi di vita quando avviene il passaggio da un’alimentazione esclusivamente lattea a una dieta “mista”.

Giocano un ruolo fondamentale in queste fasi i genitori e gli altri componenti della famiglia, ma anche altre figure di riferimento o luoghi di frequentazione del bambino, come il Nido.