Menù e Diete Speciali 

Home  /  Menù e Diete Speciali

La preparazione dei pasti (che avviene nella cucina interna del nido) viene preparata con l’amore che una mamma impiega per preparare i pasti per il proprio figlio

Il Menù proposto è stato redatto rispettando:

  • le indicazioni del Sistema Sanitario Regionale dell’Emilia Romagna,
  • i nuovi LARN
  • indicazioni del Ministero della Salute, SINU, INRAN, SIP, ESPGHAN, sul tema dell’alimentazione pediatrica e basate su evidenze scientifiche recenti.

 Gli obiettivi del Menù

  • Rispettare le indicazioni di LARN 2014 (SINU) e Linee guida per una sana alimentazione, riguardanti la riduzione dell’apporto di proteine e zuccheri semplici
  • Proporre piatti appetibili, colorati e che stimolino il gusto
  • Aumentare la frequenza di pesce e legumi al posto delle altre fonti proteiche
  • Proporre prodotti semintegrali o integrali, come alternative dei prodotti raffinati
  • Inserire 1 giorno ogni 7 o 15 giorni composto esclusivamente da alimenti vegetali (Vegan Day)
  • Variare le materie prime: verdura, frutta, cereali, pseudocereali, fonti proteiche
  • Rispettare la stagionalità di frutta e verdura
  • Scegliere soprattutto prodotti biologici e/o a Km zero
  • Proporre cibi quasi esclusivamente preparati al Nido, tranne per alcuni prodotti (es. biscotti, grissini, pasta ecc.), dei quali verranno controllate le etichette alimentari per scegliere quelli qualitativamente migliori

Il PGE “Il Piccolo Principe” nella retta comprensiva del pasto offre:

  • Menù vegetariano;
  • Menù per bimbi mussulmani;
  • Dieta in bianco;
  • Dieta per allergia a frutta secca;
  • Dieta per allergia alle proteine delle uova;
  • Dieta per allergia alle proteine del latte vaccino;
  • Dieta per intolleranza al lattosio;
  • Dieta leggera (a ridotto apporto di fibra).

Inoltre il PGE “Il Piccolo Principe” offre su richiesta, ma non compreso nella retta, il menù vegano.

In qualsiasi modo le diete per allergia devono essere comunicate immediatamente alla direzione, corredate dal certificato medico del medico della Ausl con le specifiche indicazioni e provvedimenti che il PGE deve adottare.

La collaborazione delle famiglie è essenziale e reciproca.